La Cascina ieri e oggi

La Monda
un luogo e una realtà
sociale e culturale.

La nostra comunità si trova ad Arcisate, in provincia di Varese, comprende 8 ettari, in gran parte
destinati a coltivazione orticola e in parte coperta da bosco, e 2000 mq. di edifici abitabili.

La Monda è una comunità di persone che vogliono vivere concretamente una forma di socialità ispirata agli insegnamenti dell’antroposofia di Rudolf Steiner. Accoglie persone con diverse fragilità, cercando di creare le condizioni affinché possano riconoscere e costruire il proprio originale percorso di vita.

Qui si coltiva la terra, utilizzando metodologie che si basano sul profondo legame con la natura e in sintonia con i suoi ritmi consentendo di produrre alimenti buoni e sani. Ma si coltivano anche l’accoglienza della diversità, il potere trasformativo e terapeutico del lavoro agricolo e artigianale e delle attività artistiche, l’importanza della bellezza e della cultura, l’amore e il rispetto per la natura, l’attenzione a un cibo sano.

Le diverse attività sono svolte da due enti del terzo settore che operano in modo strettamente integrato: la Cooperativa agricola biodinamica La Monda, cooperativa sociale di tipo A e B, e l’associazione La Monda Ente per la pedagogia curativa
e socioterapia antroposofica.

Chi era Irene Vigevano Cattaneo
e perchè è importante per La Monda?

Irene Cattaneo
Tutto é nato da un dono.

Irene Cattaneo, artista, scrittrice e studiosa di Antroposofia, acquistò La Monda nel 1940 e vi ha vissuto fino alla sua morte nel 1998. Ha lasciato gran parte del fondo alla Società Antroposofica con l’auspicio che il terreno fosse coltivato con il metodo biodinamico e che vi si svolgesse un’iniziativa antroposofica a carattere sociale e culturale.

Anche per la ristrutturazione degli edifici della Monda e l’apertura dei servizi destinati a persone con disabilità abbiamo potuto contare sulla generosità di alcuni donatori che hanno creduto nel nostro progetto.
Senza il loro apporto non avremmo potuto avere le risorse per un intervento di qualità che tutelasse la bellezza del paesaggio e il valore dell’offerta pedagogica.

Il dono ha sempre accompagnato la nostra storia, e ancora adesso è il seme che dà vita al nostro futuro.

La creazione della Cooperativa e dell’Associazione
Gli anni della preparazione per le nuove attività

2001

Nel 2001 viene costituita la Cooperativa agricola biodinamica La Monda, che ottiene dalla Società Antroposofica il diritto di superficie gratuito per 50 anni e avvia la coltivazione con l’impianto di un piccolo orto e un frutteto e con l’installazione di due tunnel, per far fronte ai lunghi mesi di temperature non idonee.

2002

2004

Nel 2002 viene fondata l’associazione La Monda Ente per la pedagogia curativa e socioterapia antroposofica. Nello stesso anno, sulla base di un progetto donato dal grande architetto Rocco Magnoli, viene iniziata la ristrutturazione degli edifici (villa, cascina e parte del rustico) grazie a un bando della Regione Lombardia e a una raccolta fondi da privati; i lavori si concludono nel 2004.

L’ampliamento delle attività e degli spazi
Sempre nuove iniziative….

2005

Nel 2005 si inaugura il punto vendita di prodotti biologici e biodinamici.

2006

Nel 2006 viene avviata una Comunità per persone con disabilità, intitolata a Irene Cattaneo.

2010

2011

Negli anni successivi sono costruiti altri tunnel, l’impianto automatico di irrigazione, un ampio capannone, un altro piccolo frutteto, un semenzaio; tra il 2010 e il 2011 si effettua la ristrutturazione di un rustico e l’installazione dell’impianto fotovoltaico.

2015

Nel 2015 viene inaugurato il servizio di Formazione all’autonomia.

2018

2019

Nel 2018, con il contributo di Fondazione Cariplo e di familiari e sostenitori della Monda si acquista un immobile nelle vicinanze, dove nel 2019 si inaugura un nuovo servizio residenziale nel quadro della Legge del Dopo di Noi.

Menu